Prisma | Il Progetto
1965
page,page-id-1965,page-template-default,ajax_fade,page_not_loaded,smooth_scroll,

Il Progetto

La piattaforma cloud aperta per l’e-Government, l’e-Health e l’e-Seismic
   
Dettagli progetto

La piattaforma cloud aperta per l’e-Government, l’e-Health e l’e-Seismic

Il Progetto PRISMA persegue l’obiettivo di sviluppare un’innovativa piattaforma aperta e interoperabile di cloud computing, da rendere disponibile a livello nazionale alle Pubbliche Amministrazioni e alle industrie ICT interessate, dopo la fase di validazione.
La sperimentazione della piattaforma prevede tre differenti use case riguardanti l’e-Government, l’e-Health e l’e-Seismic, da realizzare secondo quanto concordato con le Pubbliche Amministrazioni di riferimento della Regione Puglia, Sicilia e Campania. In particolare, la sperimentazione permetterà di produrre e validare strumenti e modelli applicati nell’ambito dei processi che coinvolgono la dimensione urbana e metropolitana della Pubblica Amministrazione Locale (PAL) in Sicilia, l’organizzazione e i servizi erogati dall’Azienda Regionale della Sanità della Puglia, a cui si aggiunge la valutazione nel Comune di Messina di un insieme di applicazioni per la gestione del rischio sismico.
Le principali questioni sociali, ambientali e di sicurezza del territorio potranno così essere affrontate nell’ambito di Smart Communities, mediante il supporto di piattaforme cloud di differenti tipologie che, pur se espressamente configurate su specifici settori applicativi e servizi, garantiranno i livelli richiesti di interoperabilità.
Le attività di sperimentazione sono basate sulla Piattaforma Cloud aperta di PRISMA, costituita sia dal layer più generale di tipo Infrastructure as a Service (IaaS), finalizzato alla fornitura on demand di ambienti di calcolo e archiviazione, che dal layer di tipo Platform as a Service (PaaS), orientato all’erogazione on demand di servizi di largo uso e di più alto livello (automazione dell’esecuzione di nuove applicazioni sull’infrastruttura Cloud e disponibilità on demand di istanze di Database as a Service, strumenti per la gestione dei dati, sistemi di accesso e comunicazione e soluzioni di Business Intelligence).

Il comune riferimento alla Piattaforma Cloud aperta di Prisma costituisce l’elemento centrale del progetto e contribuisce a renderlo un’unità organica che presuppone un’azione congiunta e complementare, pur nella differenziazione degli obiettivi da conseguire. Il progetto PRISMA comprende, inoltre, una parte enterprise al fine di permettere la comparazione delle performance e garantire la soddisfazione delle richieste più esigenti degli use case.
L’individuazione di specifici percorsi applicativi, finalizzati alla promozione dell’utilizzo di tecnologie cloud da parte di cittadini, imprese e Pubblica Amministrazione, consentirà di rendere disponibile piattaforme cloud open di tipo IaaS e PaaS, validate per le esigenze specifiche delle PA e conformi agli standard di diffusione internazionale. Inoltre, l’applicazione delle soluzioni tecnologiche permetterà di disporre di un certo numero di servizi dimostrativi basati sulle piattaforme che, essendo rilasciati con licenze Open, potranno costituire un riferimento disponibile a livello nazionale per la sperimentazione da parte di altre PA.
Con queste premesse, il progetto PRISMA è stato articolato in 12 Obiettivi realizzativi (OR) che coprono i distinti campi di applicazione, ognuno dei quali è stato sviluppato con tempistiche proprie legate anche alla disponibilità dei fondi.

70%

Avanzamento progetto, fine prevista il 31/05/2015

73,18%

Contributo pubblico su totale di 26,5 milioni di euro

67%

Imprese private su un totale di 12 partner

63,6%

Importo erogato su un totale di 19 milioni di euro